Escursioni impegnative

  • La Crusc (1)
  • La Crusc (2)
  • Wandern in Südtirol, La Crusc
  • Wandern in Südtirol, La Crusc

Escursioni impegnative

Il santuario Santa Croce, situato ad un’ altitudine di mt. 2045, alle porte del Parco Naturale Fanes-Senes-Braies – UNESCO, è raggiungibile con le seggiovie Santa Croce e La Crusc.

È il punto di partenza per numerose escursioni di diverse difficoltà. Tramite sentieri attrezzati potrete raggiungere le famose vette del Sasso Santa Croce (mt. 2.907), Cima Dieci (mt 3.026), Lavarela (mt. 3.034) e Conturines (mt. 3.067).

Tour 1: Sas dla Crusc (Sasso Santa Croce – mt. 2907)

Il Sas dla Crusc, la vetta che si trova proprio sopra al santuario La Crusc/Santa Croce dal quale prende il nome, é una delle cime piú note dell’Alta Badia. Sas dla Crusc si trova nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, che appartiene al Patrimonio dell’ Umanitá UNESCO. Dalla cima si gode di un panorama a 360 gradi su tutte le montagne dell’Alta Badia, Cortina, Val Pusteria, a Val Gardena e anche oltre. Il Sas dla Crusc si raggiunge partendo dal santuario Santa Croce lungo il sentiero attrezzato che conduce alla forcella Ju dla Crusc e prosegue fino alla cima, chiamata anche “Il Cavallo” (in ladino “L’ Ciaval”).

Sentieri: 7, 7/B

Durata: 2h 40′

Dislivello: 863 mt.

Lunghezza: 4,5 km

Difficoltà:  medio-difficile. Si consiglia l’uso di attrezzatura tecnica per ferrate.

Tour 2: Piza dales Diesc (Cima Dieci – mt. 3026)

La Cima Dieci é la vetta situata sopra il paese di La Val. Offre una vista panoramica sulle Dolomiti ladine e sulle vette di confine. Per raggiungere la cima si parte dal santuario Santa Croce, tramite il sentiero attrezzato si raggiunge la forcella Ju dla Crusc, si prosegue sull’ altipiano con vista sulle bellezze del Fanes. L’ultimo tratto prima della vetta presenta una piccola ferrata.

Sentieri: 7, 7/B

Durata: 3h 10′

Dislivello: 981 mt.

Lunghezza: 5,7 km

Difficoltà: medio-difficile. L’ ultimo tratto prima della vetta é esposto. Si consiglia l’ uso di attrezzatura tecnica per ferrate.

Tour 3: Lavarela (mt. 3055)

Lavarela é la cima che si trova sopra il paese di San Ciascian; si trova nel cuore del Parco Naturale Fanes-Senes-Braies e offre una vista d’ eccezione su numerosissime cime dolomitiche circostanti, tra le quali ad esempio le Tofane, Lagazuoi, Conturines, Pelmo, Civetta, Gruppo del Sella, Sassolungo, Sassongher, Putia, Sas dla Crusc e tantissime altre. Lavarela ha due cime e due croci; la cima ufficiale e più alta é rivolta verso Fanes e non è visibile dal basso, mentre l’altra cima è in posizione frontale e quindi visibile anche dai paesi.  L’ itinerario per Lavarela parte dal santuario Santa Croce e offre due percorsi a scelta. Il percorso piú esposto (senza protezioni) segue il sentiero attrezzato verso la forcella Ju dla Crusc e conduce alla Forcela de Medesc (opzione 1). Il sentiero piú facile (opzione 2) passa sotto il Sasso Santa Croce e arriva alla Forcela de Medesc. Il tratto di sentiero dalla Forcela de Medesc fino alla vetta é in gran parte esposto (senza protezioni) e viene consigliato soltanto a rocciatori esperti. Per il ritorno si consiglia il sentiero che attraversa i prati del Fanes e porta al Col de Locia, con arrivo alla Capanna Alpina a San Ciascian.

Sentieri:

Opzione 1: n. 7, 12/B

Opzione 2: n. 15, 12/A, 12, 12/B

Durata: 3h 50′

Dislivello: 1011 mt.

Lunghezza: 6 km

Difficoltà: difficile ed esposto. Per l’ opzione 1 di itinerario si consiglia l’ uso di attrezzatura tecnica per ferrate.

Tour 4: Conturines (mt. 3067)

Conturines é la cima più alta della catena montuosa Conturines-Lavarela-Sasso Santa Croce. Situata sopra San Cassiano offre una bellissima vista sull’ altipiano del Fanes e sulle Dolomiti circostanti. Per raggiungere la cima del Conturines si parte da La Crusc e si passa per la cima Lavarela e poi si prosegue per la cima del Conturines, con due possibili itinerari. Sull’ ultimo tratto prima della vetta vi è una piccola via ferrata. Conturines é consigliato a rocciatori esperti con attrezzatura per vie ferrate. Per il ritorno si consiglia il sentiero che attraversa i prati del Fanes e porta al Col de Locia, con arrivo alla Capanna Alpina a San Ciascian.

Sentieri:

Opzione 1: n. 7, 12/B

Ozione 2: n. 15, 12/A, 12, 12/B

Durata: 4h 50′

Dislivello: 1022 mt.

Lunghezza: 7 km

Difficoltà: difficile ed esposto. Si consiglia l’ uso di attrezzatura tecnica per ferrate.